Il giornalista cibernetico

Computational and robot journalism made in Italy

People Powered Front Pages Rule | The Whip —

Un interessante esperimento dell’azienda inglese Newswhip specializzata in analisi dei dati dai social network. In base alle performance social degli articoli pubblicati su diversi giornali on-line, ha applicato i suoi algoritmi per assemblare automaticamente un’ipotetica prima pagina, decisa dal comportamento collettivo dei lettori e non da un editor (umano) interno alla redazione.

Quasi un migliaio di commenti al post, a occhio tra l’incuriosito e lo scettico. Di certo associare il valore di un articolo (qualsiasi cosa voglia dire, è questo il problema) a misure quantitative su quanto e come è stato condiviso sui social fa porre la domanda “Do we want to be a newspaper, or a People Magazine?” (cit. Greybeard).

People Powered Front Pages Rule | The Whip.

Alessio Cimarelli

Sono giornalista free-lance e sviluppatore web. Dopo la lau­rea in fisica all’Università Sapienza di Roma, ho con­se­guito il master in Comunicazione della Scienza alla SISSA di Trieste e ho comin­ciato a girare l’Italia, tra gior­na­li­, uffici stampa e ricerca pura. Sono co-fondatore di dataninja.it e datamediahub.it e attualmente collaboro con varie testate ita­liane (L'Espresso, Secolo XIX, Wired) e alcune agen­zie edi­to­riali in ambito di svi­luppo web e data jour­na­lism. Sono mem­bro della comu­nità Spaghetti Open Data e ormai scrivo quasi più in java­script e python che in ita­liano o inglese.
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedIn

Categorised as: Segnalazioni



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *